Benvenuto, mi chiamo Arianna, di base fisioterapista ma collezionista di esperienze lavorative differenti e parte del team di Kendra!

 

In questo articolo ti parlerò della mia esperienza nel viaggiare con sé stessi e del perché sia importante farne esperienza per vivere una vita piena e senza rimpianti.

 

Normalmente viviamo una vita impegnata, tra lavoro, famiglia e relazioni capita difficilmente di avere del tempo da dedicare totalmente a se stessi. Di conseguenza spesso ci sentiamo stanchi, prosciugati da mille impegni, disconnessi, con una sensazione di “esserci persi”.

 

A me è capitato di sentirmi così per molto tempo.

 

Passavo il mio tempo libero con le persone amate, ma non mi sentivo equilibrata, completa.

Allora ho deciso di approfittare di qualche weekend per ritagliarmi uno spazio tutto mio, in cui godere della mia compagnia e presenza.

 

Prendi e vai!

 

Quando sento l’ispirazione di visitare un posto, oppure c’è un’attività che desidero provare, non aspetto di trovare amici o famigliari con cui andare insieme. Se i tempi coincidono si va condividendo l’esperienza, ma se nessuno è disponibile parto ugualmente, con lo stesso entusiasmo e gioia nel cuore!. Questo porta tanta fiducia in me stessa perchè vedo che mi regalo opportunità indipendentemente dagli altri e dalle circostanze.

 

Inoltre mi facilita l’essere aperta verso l’ignoto, il nuovo, l’avventura.

 

Non si sa mai cosa succederà, dove mi troverò, ma ho notato che quando vado con il cuore aperto e pieno di fiducia nella Vita, tutto va per il verso giusto e trovo sempre persone sconosciute pronte ad aiutarmi o a socializzare con me. È già così arricchente fare conoscenza con qualcuno e condividere qualche risata, racconto o aneddoto di vita.

 

Ho ritrovato me stessa

 

Da quando ho cominciato a fare viaggi con me stessa (possono essere anche brevi gite di un weekend) ho ritrovato integrità, fiducia, apertura e dignità, oltre a sentirmi più gioiosa, vitale e piena di energia!

 

Eccoti qualche consiglio

 

Prova anche tu! Potresti cominciare con una giornata intera passata da solo, ma non restare a casa! Vai a visitare un posto che ti attrae oppure partecipa ad un’attività che ti appassiona in un luogo nuovo per te.

 

L’importante è partire, scoprire ed assaporare qualcosa di ignoto.

 

In seguito, prova a passare una notte fuori in hotel oppure ostello (il posto migliore per incontrare viaggiatori come te ;)). Quando poi ci hai preso confidenza… è ora di volare! Cosa ti ferma più? Prendi l’aereo per qualche meta che t’ispira, fatti una bella vacanza!

Quando sei lì prenditi dei momenti in cui sei totalmente solo e prova a concentrarti su cosa senti: magari mentre sei al ristorante in un tavolo tutto per te, o camminando per strada in mezzo a tanta gente.

Se ti capita di sentirti abbandonato o impaurito, concentrati sul fatto di non essere solo, senti, percepisci la tua presenza, la gioia di essere con te stesso, l’entusiasmo della scoperta libera, nessuno attorno a te che ti influenza.

 

Respira, goditela! Sentiti pieno, completo, presente e connesso all’esistenza.

 

Alterna a questo dei bei momenti di socializzazione, attacca bottone con chi t’ispira, racconta, ridi, condividi, conosci gente nuova e diversa dal tuo solito circolo.

 

Lascia anche tu un commento con la tua esperienza, hai fatto viaggi alla scoperta di Te? Ti piacerebbe farne uno? Dove sei stato? È capitato anche a te di non avere tempo da dedicare a te stesso? Di sentirti stanco, spossato, perso? Quali sono le tue strategie per ritagliarti tuoi spazi?

 

Ti auguro di cuore di provare a vivere questa esperienza e che questo articolo ti sia servito a sentire l’entusiasmo di partire.

A presto!

Arianna

Entra anche tu a far parte del gruppo facebook KENDRA JOURNEY – Strumenti per vivere la vita che ami.
Qui troverai strumenti, documenti, eventi e tecniche utili rispetto ai temi che ti interessano.
Sarai accolto in un ambiente protetto e di fiducia dove puoi condividere chi sei, chiedere consigli, fare commenti di valore ed invitare le persone che ami.