Ciao, sono Maria Maddalena Carollo, operatrice Olistica affiliata SIAF, con Master di formazione in Prevenzione Primaria e riequilibrio Psico-fisico, Facilitatrice Cranio-Sacrale Certificazione Internazionale Metodo Upledger CST,  SER (Rilascio somato emozionale), Specializzazioni in “ CST Controllo dell’ invecchiamento, e CST l’approccio meningeo di secondo grado.

 

Nel 2014 ho fondato l’Associazione Nutrirsi di Salute, di cui sono presidente, la quale ha lo scopo di aiutare le persone a cambiare stile di vita.

Da allora è iniziata la mia collaborazione con KENDRA.

 

Dal 2016 sono Felicitatrice del “Perchè autentico”, ed ora .Freedom coach presso KENDRA.

 

Il mio Perché Autentico rappresenta la sintesi di chi sono e perché faccio quello che faccio: “Far capire alle persone che tutto è possibile in modo che si sentano libere di dare vita ed energia alle proprie aspirazioni” ed il mio motto è: “Si può fare!”.

 

L’utilizzo del tempo

 

Desidero parlarti del tempo, quei meravigliosi 1.440 minuti che formano una giornata.

 

Ci sono tantissime frasi che descrivono la preziosità del nostro tempo, ma il suo vero valore lo puoi capire solo quando ti trovi nella situazione di volerlo fermare, perché sta finendo per te o ti sta portando via qualcuno che ami.

 

Il tempo, che dicevo di non avere, era il mio schema limitante, poi quando sono stata male e la qualità della mia vita si è ridotta di molto, allora, solo allora mi sono resa conto che veramente dovevo riprendermi del tempo per la mia vita.

 

Allora, sono cadute le false scuse e credenze, le false priorità, su dove pensiamo sia veramente importante investire il tempo a disposizione. 

Il tempo è lo stesso per tutti, è come lo gestiamo che fa la differenza.

Alcune persone sono sempre indaffarate e senza tempo, poi vai ad analizzare cosa sono riuscite a concludere nella giornata ed è ben poca cosa in confronto all’energia che hanno impiegato ed al livello di stress che si sono creati.

Si, perché vivono eternamente nelle urgenze, il classico telefono che suona e al quale “si deve” rispondere, anche se quello che si sta facendo è molto più importante.

 

Urgente ed importante

 

La differenza è questa, vediamo come capirla e riconoscerla potrà aiutarti a migliorare la tua vita. 

 

Cosa significa IMPORTANTE?

Importante ha a che vedere con i tuoi valori, i tuoi principi, gli obiettivi e i risultati che vuoi raggiungere!

“Importante” è soggettivo: per una persona la cosa più importante è essere un bravo genitore, per un’altra realizzarsi dal punto di vista professionale, per alcuni la cura del corpo; non c’è un “giusto o sbagliato” perchè ciò che è importante per me non è detto che lo sia anche per te!

Non solo, quello che è importante per me oggi, non è detto che lo sia anche domani.

 

Cosa significa URGENTE?

“Urgente” è oggettivo, dipende esclusivamente dalla variabile tempo, è un’attività che richiede attenzione immediata o comunque a brevissima scadenza: urgente è “adesso o mai più”!

 

La matrice di Covey

 

Combinando questi due parametri si ottengono i 4 quadranti che costituiscono “La matrice di Covey”:

  • Importante & Urgente
  • Importante & Non Urgente
  • Non Importante & Urgente
  • Non Importante & Non Urgente

 

Mettere in ordine la prima e l’ultima è facile, ma scegliere fra “Importante & Non Urgente” e “Non Importante & Urgente” lo è un po’ meno.

La ragione è molto semplice, le cose “urgenti” richiedono la tua attenzione in maniera molto forte e tendono a prendere il sopravvento su tutto il resto. 

È fondamentale capire che una cosa urgente non può diventare automaticamente importante e che, se non lo è, andrebbe completamente ignorata!

 

Ti è mai capitato di arrivare a fine giornata avendo fatto un milione di cose tranne l’unica che avevi in programma? A me molte volte.

 

Bene, adesso sai cosa è successo! È molto facile (quasi “automatico”), re-agire ad un’urgenza ma molto più complesso occuparsi di una cosa importante quando ancora non è urgente.

 

Il problema è che mentre le attività del III quadrante ti rubano il tempo, quelle del II iniziano a spostarsi nel I, perchè quello che oggi è importante ma ancora non urgente prima o poi lo diventerà e tu ti troverai a svolgere in fretta e furia una cosa a cui avresti potuto dedicare tutto il tempo necessario!

 

Guardiamo nel dettaglio i 4 quadranti!

QUADRANTE I – Importante e Urgente – PROBLEMI

 

Qui ci sono le attività importanti che richiedono immediata attenzione, non svolgerle potrebbe portare a conseguenze molto gravi!!!

Le attività in questione di solito vengono identificate come situazioni di crisi o problemi.

L’obiettivo è quello di minimizzare al massimo le attività che rientrano in questo quadrante, il rischio infatti è quello di perdere il controllo della situazione e di trovarsi perennemente a lavorare in emergenza con conseguenti situazioni di forte stress.

 

Lavorare in questo quadrante presenta molteplici rischi:

  • Aumenta la probabilità di commettere degli errori
  • Aumenta la probabilità di non rilevare gli errori commessi
  • Anche in caso si rilevino gli errori potresti non avere il tempo di rimediare

 

Molto spesso avviene che quando si è sommersi quotidianamente da problemi si genera stress e si cerca rifugio nelle attività non importanti e non urgenti (di solito divertenti e che ci danno la sensazione di essere occupati).

 

QUADRANTE II – Importante ma non Urgente – OPPORTUNITÀ

 

Lavorare in questo quadrante è la chiave per imparare a gestire se stessi in maniera efficace.

Sono tutte quelle attività che sai di dover fare, ma che non svolgi perché non sei pressato dall’urgenza e spesso hanno carattere strategico e di lungo termine. 

Continuando a rimandarne l’esecuzione queste attività vanno a collocarsi nel quadrante I, costringendoci poi a lavorare in urgenza e quindi in una situazione di stress!

Lavorare in questo settore significa aumentare le proprie opportunità ed evitare/ridurre i problemi.

 

QUADRANTE III – Non Importante ma Urgente – INGANNO

 

Spesso chi opera qui pensa di trovarsi nel quadrante I e spende la maggior parte del tempo re-agendo a cose che sono urgenti pensando che siano anche importanti.

È probabile che queste attività siano importanti solo per gli altri, non per te!

Riconosci l’inganno quando si presenta.

 

QUADRANTE IV – Non Importante e non Urgente – SPRECO

 

Attività che andrebbero completamente ignorate.

Spesso diventano la via di fuga di chi è sommerso da problemi che non vuole affrontare. 

Capire cosa è veramente importante per te, ti aiuterà ad eliminare un po’ di quadrante III.

  

Spero di aver fatto cosa gradita introducendo questo argomento; troppe volte sosteniamo di non avere abbastanza tempo o di non riuscire a fare tutto ciò che vorremmo.

 

Capita anche a te? Che tu sia una casalinga, uno studente, un imprenditore o un professionista, non c’è differenza, è un problema di tutti.

Prova la tecnica e fammi sapere come ti sei trovato/trovata e se hai necessità di approfondire questo tema, scrivi, noi siamo a disposizione.

 

A presto, Maddalena

Entra anche tu a far parte del gruppo facebook KENDRA JOURNEY – Strumenti per vivere la vita che ami.
Qui troverai strumenti, documenti, eventi e tecniche utili rispetto ai temi che ti interessano.
Sarai accolto in un ambiente protetto e di fiducia dove puoi condividere chi sei, chiedere consigli, fare commenti di valore ed invitare le persone che ami.