Quanto è bello sentirsi innamorati di qualcuno? Guardare il mondo con occhi a cuoricini, grati e colmi di amore?

Pensa un mondo fatto di persone amorevoli, pronte a sostenerti con la loro gioia e felicità! Provare amore incondizionato anche da soli, senza essere necessariamente in relazione.

Spesso si è convinti che l’amore si può sentire solo in relazione, per trasmetterlo a qualcun altro bisogna prima sentirlo dentro se stessi, altrimenti sarà difficile donare qualcosa che non si conosce…

 

Come iniziare ad amare se stessi?

 

Attraverso l’amor proprio migliorerai la relazione con te stesso e con gli altri, ti sentirai più forte e connesso alle tue forze e qualità interiori. Amandoti scoprirai un coraggio che non credevi di possedere, questo ti guiderà nell’affrontare più facilmente situazioni difficili, che magari rimandavi da tempo!

 

Ecco cinque semplici consigli per iniziare prenderti cura di te stesso, per innamorarti di te.

 

La più lunga storia d’amore che potrai mai avere sarà quella con te stesso, quindi perché non iniziare proprio adesso.

 

1. Fai ciò che ami e ama ciò che fai.

 

Quanto è facile riconoscere la bellezza, qualità e talenti degli altri? E le nostre le riconosciamo facilmente?
Siamo troppo duri con noi stessi… Bisogna imparare ad apprezzarsi di più ed essere più accoglienti con se stessi.

Identifica alcuni talenti o attività che ti piacciono e inizia a farle! Si rimanda troppo spesso… Non perdere altro tempo fai quello che desideri, magari una bella passeggiata, una corsa, inizia a dipingere, cucinare o leggere un libro.

Puoi iniziare anche pochi minuti al giorno, devi solo renderla una priorità, se non trascorri del tempo di qualità con te stesso chi altro può farlo?

Trascorriamo troppo tempo a focalizzarci sul passato o sul futuro, il tempo passa senza rendercene conto e non facciamo quello che desideriamo davvero.

Quindi fermati e abbraccia il momento che ti dedichi! Fai tutto ciò che ti rende felice e poi celebrati.

Come afferma il Dalai Lama: “Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere”.

 

2. Abbandonare il bisogno di essere perfetti

 

Ti ritrovi a criticare costantemente le tue azioni, il tuo comportamento e il tuo aspetto? Senti un continuo dialogo interiore che giudica, critica ogni tuo gesto? La mente è guidata dalla paura, dal dubbio e dal giudizio e il suo compito è quello di tenerti al sicuro, non riuscendo ad accoglierla, la giudichiamo, la combattiamo e la spingiamo via, desiderando che si fermi!

E così diventa più forte, come sai “quello a cui resistiamo, persiste!”

Se hai una mente forte piena di auto-giudizio, prenditi un po ‘di tempo, siediti in un posto tranquillo, respira profondamente, chiudi gli occhi e invita la mente a dare il benvenuto ai tuoi pensieri.

Lasciati guidare da queste meditazioni, consenti ad ogni pensiero di esserci nel momento presente, osserva, e ringrazia la mente per il meraviglioso lavoro che ha svolto nel mantenerti al sicuro. Puoi comunicare che ora può riposare.

Ricordati che non c’è niente da aggiustare e cambiare, sei già perfetto così come sei.

 

3. Non confrontare te stesso con gli altri

 

Non guardare gli altri e invidiare i loro successi o quanto si sono realizzati rispetto a te… Non puoi conoscere il loro mondo interiore e sapere cosa hanno passato per arrivare dove sono in questo momento. Qualcun altro potrebbe guardarti e pensare la stessa cosa di te!

Prendi un momento solo per te, mettiti comodo e concediti di essere grato per tutto ciò che sei, lasciati aiutare dalla meditazione guidata.

Scrivi in un foglio tutte le cose per cui provi gratitudine nella tua vita, tutte le persone, le esperienze, le cose che hai fatto, i luoghi in cui sei stato, il cibo che hai mangiato, le tue qualità e forze che ami di te stesso.

Festeggia le tue vittorie, non dimenticare quello che sei riuscito a realizzare. Quando è stata l’ultima volta che ti sei preso un attimo per celebrare i tuoi successi?

È così facile realizzare qualcosa e poi saltare subito al prossimo elemento della lista, ritagliati il ​​tempo di riconoscere ciò che hai raggiunto.

Se ti concentri su ciò che manca nella tua vita, tenderai a crearlo ancora di più, invece se ti concentri su ciò che è positivo nella tua vita noterai quanto sei fortunato.

La gratitudine dona ancora di più a coloro che hanno un cuore grato, scopri i benefici e semplici tecniche per iniziare a praticarla.

Celebrati con qualcosa di significativo, solo per te. Può essere un fiore, un pezzo musicale, qualcosa di significativo che dice: “Ti onoro, ti amo, sono grato.” È tempo di onorare te stesso. Te lo meriti.

Rendi speciale ogni giorno come se fosse sempre un giorno per celebrare la persona più importante della tua vita: TU!

 

4. Smettere di preoccuparsi di ciò che pensano gli altri

 

Quante volte hai guardato qualcuno e hai sentito subito uno giudizio nei suoi confronti, come troppo basso, alto, triste, allegro, falso… la lista potrebbe essere infinita.

Appena si conosce meglio la persona, ti renderai conto che non erano veri i pensieri avuti un secondo fa!
Tutti i pensieri giudicanti sono delle proiezioni che nascono dalle percezioni che possediamo, basate dalle esperienze passate.
Anche le persone che hanno opinioni su di te, sono semplicemente basate sulla loro percezione e su come filtrano le informazioni dal mondo che li circonda.

Quindi è un mucchio di bugie, create dalla mente attraverso la paura e il dubbio.

Chiedetevi se qualcun altro può davvero conoscere il mio mondo interiore, i miei pensieri, i miei sentimenti, le mie esperienze, tutto ciò che rende me, me? La risposta è sicuramente negativa!

Per accettare e amare ogni parte di te scegli di ascoltare le bugie e le proiezioni degli altri?

Puoi decidere chi ascoltare… Scegli di ascoltarti per iniziare ad esprimere totalmente te stesso.

 

5. Abbandona la ricerca dell’amore al di fuori di te stesso

 

Spesso siamo troppo duri con noi stessi, giudicando e criticando costantemente tutto su noi stessi, confrontandoci con gli altri e sentendo che c’è qualcosa di fondamentalmente sbagliato in noi.

Diventiamo invidiosi di altre persone che sembrano avere tutto dalla vita.

Sentiamo il bisogno di migliorarci e intraprendere azioni disperate per diventare come le altre persone e bramiamo l’attenzione degli altri perché ci sentiamo svuotati senza di essa.

Anche se riceviamo l’amore che desideriamo, non sarà mai abbastanza, perché il vuoto che si riempie di attenzione esterne è un pozzo senza fondo.

Così ci ritroviamo a colmare i nostri vuoti attraverso gli altri, aggrappandosi a situazioni esterne, come fidanzati, amici, cibo.

Apparentemente sembra di stare meglio, percependo più amore e accettazione per se stessi, purtroppo è solo momentaneo…

Tutto può cambiare in un istante, appena non avrai più quello che ti appaga si ricadrà nei soliti vuoti…

Il vero appagamento non puoi riceverlo dall’esterno, ma puoi sentirlo solo dentro di te!

Inizia a percepire l’infinito amore della meravigliosa persona che sei, amorevole, luminosa e preziosa!

 

Scrivi nei commenti qui sotto se riesci a seguire i nostri consigli, come ti trovi e condivi se ne hai altri!

 

Entra anche tu a far parte del gruppo facebook KENDRA JOURNEY – Strumenti per vivere la vita che ami.
Qui troverai strumenti, documenti, eventi e tecniche utili rispetto ai temi che ti interessano.
Sarai accolto in un ambiente protetto e di fiducia dove puoi condividere chi sei, chiedere consigli, fare commenti di valore ed invitare le persone che ami.